In questo articolo vi parlerò di un argomento molto interessante: come connettersi e navigare su internet anonimamente attraverso l’uso dei Server Proxy.

Il proxy è una specie di programma che funge da intermediario tra un client e un server, inoltrando le richieste e le risposte dall’uno all’altro, ed è usato come “porta di accesso” ad internet. Esso può avere diversi utilizzi ma inizialmente nasce per garantire un maggiore livello di privacy, mascherando il vero indirizzo ip del client in modo che il server non venga a conoscenza di chi ha effettuato la richiesta. Dunque il proxy può essere usato per far danni senza essere scoperti, infatti molti hacker utilizzano i proxy per nascondere la propria identità. Supponiamo di voler bucare (piratare) un sito, senza usare i proxy dovremmo cancellare tutte le tracce che dicono che il nostro IP è stato li tal giorno a tale ora, mentre stando dietro a un proxy non ce nè bisogno perchè l’IP non è il nostro ma quello del proxy stesso. I proxy vengono suddivisi in 4 categorie in base al grado di anonimato che riescono a fornire:

  1. Non anonimi: modificano solo alcuni messaggi trasmessi dal browser e ne aggiungono altri e mostrano l’IP del richiedente, dunque sono molto facili da riconoscere da parte del server web.
  2. Anonimi: non trasmettono l’IP del richiedente, ma modificano e aggiungono alcuni messaggi trasmessi dal browser e pertanto sono riconoscibili facilmente.
  3. Distorcenti: tramettono un IP casuale, dunque diverso da quello del richiedente e modificano e aggiungono alcuni messaggi trasmessi dal browser. Vengono scambiati per proxy anonimi, ma hanno una maggiore protezione in quanto il server web vede le richieste di un utente proveniente da indirizzi IP diversi.
  4. Altamente anonimi: non trasmettono l’IP del richiedente e non modificano messaggi di richiesta e dunque sono i più difficili da individuare.

Connettersi attraverso server proxy è molto semplice, basta andare su strumenti di explorer, clikkare su opzioni internet, clikkare su connessioni, selezionare impostazioni, selezionare usa proxy server e scrivere un indirizzo proxy che potrete reperire su questi siti continuamente aggiornati:

http://www.checker.freeproxy.ru/checker/last_checked_proxies.php http://bismark.extracon.it/proxylist/ http://www.onlinechecker.freeproxy.ru/free_proxy_lists.php Comunque l’uso dei server proxy ha un inconveniente in quanto comporta un rallentamento della velocità di navigazione in base al grado di anonimicità del proxy.

Esistono diversi programmi che ci forniscono funzionalità di proxy anonimizzante, e secondo me il migliore è Multiproxy, un programma eccellente poichè permette di utilizzare contemporaneamente più proxy server. Il programma stabilisce qual è il server proxy più veloce e quello che vi garantisce effettivamente l’anonimanto, ed molto semplice da usare in quanto ha una grafica molto chiara. Multiproxy contiene già una lista di server proxy ma può essere tranquillamente aggiornata inserendo nuovi indirizzi proxy. Attraverso questo programma il vostro IP rimarrà completamente anonimo. Dopo aver installato multiproxy avviate il vostro browser Internet (Internet Explorer, Mozilla Firefox ecc.), e su strumenti, opzioni internet, connessioni, attivate la casella usa server proxy e inserite nel campo indirizzo 127.0.0.1 e nella casella porta 8088. Così facendo comunicherete al browser di utilizzare come proxy server il programma multiproxy.

Per il download di Multiproxy andate qui