SERIE A- E’ ufficiale: è lotta a due per lo scudetto. Infatti mercoledì si sono recuperate due partite: Inter-Lazio e Roma-Cagliari (posticipate in seguito alla morte di Gabriele Sandri, con Atalanta-Milan che verrà recuperata il 23 gennaio). Vittoria sia per l’Inter che per la Roma, che si trovano ad un distanza di 3 punti lasciando dietro la Juve e via dicendo. Altra vittoria convincente per i neroazzurri, che si sbarazzano per 3 -0 di una Lazio troppo morbida e in piena crisi. Segnano Ibra su un rigore dubbio, Maicon e Suazo. Buon esordio per Pelè. La Roma, invece, vince ma fatica. Infatti, pur ritrovando il capitano Totti dopo 43 giorni, i gialorossi rischiano molto sui contropiedi dei sardi che si avvicinano molto al gol. Però decide una doppietta del brasiliano Taddei, terzo gol in altrettanto giorni per lui, che si dimostra sempre decisivo. La coppia Totti-Vucinic funziona, ma il serbo spreca troppo. Finisce 2-0. L’Inter va a 34 punti, seguita dalla Roma a 31, mentre la Lazio resta a 14 e il Cagliari, ultimo con 3 squadre, a 10.

PROSSIMO TURNO

Sabato ore 18 Lazio-Catania ore 20:30 Palermo-Fiorentina

Domenica ore 15 Empoli-Cagliari Genoa-Siena Inter-Torino Juventus-Atalanta Livorno-Roma Udinese-Sampdoria

ore 20:30 Napoli-Parma (Reggina-Milan rinviata al 30 gennaio per impegno internazionale dei rossoneri)

CALCIO ESTERO

Premier League- Mercoledì si è recuperata una fondamentale partita tra Newcastle e Arsenal, finita per 1-1. In vantaggio i gunners con l’africano Adebayor, raggiunti poi nel secondo tempo da Taylor. Ora l’Arsenal è a +6 dal Manchester United, mentre il Newcastle(a 19 punti) fà un piccolo passo dopo molti risultati negativi.

Liga- Si recupera Osasuna-Siviglia, finita anche questa con il risultato di 1-1. In vantaggio i padroni di casa con un bel tiro del ceco Plasil, ma il Siviglia risponde con Navas. Tutte e due le squadre vanno a 16 punti. Siviglia che è addirittura a meno 16 dalla capolista Real Madrid.

Ligue 1- La partita tra Tolosa e Nancy finisce per 1-1. In vantaggio i padroni di casa con Elmander, rete però che viene pareggiata da Malonga. Il Nancy, con questo risultato, fallisce l’occasione di avvicinarsi alla capolista Lione, andando a -5 da essa.

CHAMPIONS LEAGUE-Dato l’impegno del Milan nel mondiale per club, si anticipa il girone D. La brutta partita tra Milan e Celtic finisce 1-0 per i i rossoneri, con rete di Inzaghi. Una rete storica, poichè permette al n.9 di andare a +1 dal leggendario Muller nella speciale classifica dei marcatori d’Europa di tutti i tempi. Partita molto noiosa, con pochissime palle gol, a causa della tattica super difensiva degli scozzesi, ai quali basta un punto per qualificarsi o ai quali basta perdere ma assicurandosi che lo Shaktar non vinca contro il Benfica. Cosa che avviene poichè gli ucraini perdono in casa coi portoghesi per 2-1 (doppietta di Cardozo,dopo accorcia Lucarelli su rigore) e non si qualificano nemmeno ai sedicesimi di coppa UEFA. Si qualifica primo il Milan e secondo il Celtic. CLASSIFICA: MILAN 13 CELTIC 9 BENFICA 7 SHAKTAR 6

COPPA UEFA– Si è giocata anche la quarta partita dei gironi di coppa UEFA tra mercoledì e giovedì, con l’unica squadra italiana ancora rimasta in gioco, la Fiorentina, che ha riposato. Ai viola basterà non perdere l’ultima partita per qualificarsi. Intanto passano matematicamente ai sedicesimi Everton, Panathinaikos, Atletico Madrid, Villarreal, Amburgo, Basilea, Spartak Mosca, Tottenham, Bordeaux e Helsingborg.

COPPA ITALIA-Infine si è giocata la prima partita di andata degli ottavi tra Empoli e Juventus. Partita molto avvincente tra due formazioni che fanno turn-over, ma che hanno molti talenti in campo, a cominciare da Del Piero e Giovinco. Alla fine l’Empoli vince per 2-1, con reti di Pozzi al 20′ e Abate al 50′. Iaquinta segna il gol della bandiera all’80’, rimettendo in gioco i bianconeri.