Termina a reti inviolate il derby della “Mole” tra Juve e Torino, nell’anticipo del turno infrasettimanale di Serie A. Bianconeri e granata non vanno oltre lo 0-0. Dopo un primo tempo equilibrato, la gara si accende nella ripresa. Sono Del Piero e Rosina a regalare emozioni: Sereni para miracolosamente una punizione del bianconero, il granata, sempre da calcio piazzato, prende la traversa. Nel finale espulso Nedved.

La Roma spreca un’occasione d’oro per riaprire il campionato. Nel primo tempo, dopo un palo di Crespo, è Totti a dare il vantaggio ai giallorossi. Nella ripresa Mancini finisce i cambi al 61′, poichè costretto a correggere in corsa una formazione troppo scoperta, l’Inter perde Maxwell e gioca quasi mezz’ora in 10. La Roma sembra controllare, poi Mexes viene espulso e Zanetti trova l’1-1 allo scadere.

Il Milan, orfano di Pirlo e Kakà, non riesce ad andare oltre l’1-1 al Massimino contro il Catania, e deve dire addio al quarto posto di nuovo occupato dalla Fiorentina. I rossoneri passano in vantaggio con un destro dalla distanza di Pato al 55′, ma la compagine siciliana trova il pareggio al 63′ grazie ad un colpo di testa di Spinesi. Annullato un gol per fuorigioco, dubbio, al catanese Colucci al 75′.

Importante vittoria della Fiorentina nel derby con il Livorno per 1-0, decisivo Papa Waigo che regala ai viola il quarto posto in classifica. L’atalanta dilaga contro la Sampdoria vincendo 4-1, con doppietta di Doni. L’Udinese cade a Parma per 2-0. Il Genoa batte il Napoli 2-0, così come il Palermo s’impone sull’Empoli. Lazio-Reggina e Siena-Cagliari terminano 1-0.

Torino Juventus 0-0
Inter Roma 1-1
Catania Milan 1-1
Fiorentina Livorno 1-0
Genoa Napoli 2-0
Lazio Reggina 1-0
Palermo Empoli 2-0
Siena Cagliati 1-0
Atalanta Sampdoria 4-1
Parma Udinese 2-0