Dopo 4 anni dal rilascio del Service Pack 2, la Microsoft ha rilasciato un aggiornamento per Microsoft Office XP, in cui sono inclusi miglioramenti della protezione, della stabilità e delle prestazioni. Il suo ritardo, come era immaginabile, è dovuto all’uscita del nuovo sistema operativo Windows Vista. In Microsoft Office XP Service Pack 3 (SP3) sono state riunite alcune correzioni già rilasciate in precedenza come aggiornamenti separati. L’installazione di Office XP SP3 può avvenire su qualsiasi livello di Office XP senza bisogno che sia installato alcun service pack precedente. Il service pack si applica a tutti i livelli di Office XP e include tutti gli aggiornamenti di Office XP Service Pack 1 (SP1) e Office XP Service Pack 2 (SP2) e quelli rilasciati successivamente. Esso offre anche un miglioramento della stabilità, che è stato sviluppato sulla base del feedback fornito dagli utenti tramite lo strumento di segnalazione degli errori di Office XP e del team di Supporto prodotto Microsoft.

Adesso vediamo nello specifico come scaricare ed installare il SP3. Durante l’installazione può essere richiesto di inserire uno o più dei CD-ROM originali di Office XP. Se si ha a disposizione e si ha accesso all’origine di installazione (come il CD dei prodotti Office XP) scaricate la versione base cliccando qui (18 MB). Se invece non si ha accesso all’origine di installazione o se avete riscontrato problemi nell’installazione del file base, dovete scaricare la versione completa cliccando qui (62 MB).

Oltre al service pack descritto per Office, è stato reso pubblico l’atteso l’atteso Microsoft Windows XP Service Pack 3 SP3 Build 3264 RC1 che migliora la sicurezza e la funzionalità del vostro xp. Per scaricarlo cliccate qui (328 MB), una volta scaricato il file, cliccateci due volte sopra per avviare il programma di installazione e seguite le semplici istruzioni visualizzate per completare l’installazione. I principali miglioramenti che verranno apportati dall’upgrade di un sistema XP al Service Pack 3 sono innanzitutto l’acquisizione di alcune caratteristiche dei nuovi Windows Server 2008 che assicurerà una migliore protezione nelle reti con Vista e Windows Server 2008. Poi il Microsoft Management Console (MMC) 3.0, un’architettura che unifica e semplifica la gestione della manutenzione ordinaria mediante Task Manager. Il Microsoft Core XML Services 6.0 (MSXML6) fornisce una migliore affidabilità, sicurezza e coerenza con gli standard relativi all’XML 1.0 e l’XML Schema 1.0. Il Digital Identity Management Service (DIMS) rende possibile agli utenti che si loggano a un computer o un server protetto da certificazioni di entrare in possesso in modo trasparente di tutti i certificati e le chiavi d’accesso per le applicazioni e i servizi. La connettività trae beneficio dal Service Pack 3 grazie al Wi-Fi Protected Access 2 (WPA2), che immette il supporto per WPA2