Salve a tutti cari visitatori di |omnia blog| da oggi curerò nella sezione sport, la tanto amata MotoGP!

Scusate se inizio a pubblicare gli articoli solo con oggi,che è la terza gara del campionato,ma spero di poter essere il più esaustivo e soddisfacente possibile,nell’esporvi i risultati delle prossimi gare.

ESTORIL (Portogallo)

Sventola sovrana la bandiera spagnola sull’Estoril, Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa si sono contesi i gradini più alti del podio per lasciare il posto al nostro Valentino Rossi,che appare abbastanza soddisfatto per il risultato,consapevole del fatto che i giovani spagnoli quest’oggi erano IMPRENDIBILI. Ai microfoni di Italia1,il pesarese ha affermato di avere avuto qualche problema, e nonostante l’eccelente partenza,dalla sedicesima tornata(giro in cui Lorenzo ha effettuato il sorpasso decisivo) in poi,ha corso una gara in difensiva. Ma oggi il vero protagonista è Lorenzo,che ha dimostrato di essere l’esordiente più forte della MotoGp e di potere dare paga al capitano di squadra Rossi e a un pilota,benché anche lui giovanissimo,non più nuovo del lotto,Pedrosa. Certo,bisogna pure dire che Lorenzo monta gomme Michelin,a differenza del compagno di squadra che da questo anno ha deciso di legarsi alle Bridgestone,gomme che hanno da sempre contrassegnato le carene Ducati, ed è risaputo che l’Estoril non è una pista tanto adatta alle coperture giapponesi. Quel che importa è vedere di nuovo un Rossi molto competitivo e sorridente,si prospetta una vera battaglia con il compagno di squadra.

Rossi,Lorenzo,Dovizioso,Pedrosa

I voti per i tre del podio sono:

Lorenzo 10: Può definirsi il re dell’Estoril, domina le qualifiche vince sul connazionale e sul compagno di squadra,eccellente!

Pedrosa 9-: Sempre lì davanti,ha una grande guida,una grande moto e una grande squadra. Si sta costruendo le basi per combattere con sicurezza al titolo, ma se non impara a staccare (letteralmente umiliato da Rossi e Lorenzo a fondo rettilineo),dovrà tenersi il 2 sulla carena per molto!

Rossi 8 e mezzo : Per i primi sedici giri sembrava non ce ne fosse per gli avversari,rimane sempre il Dottor Rossi,e in staccata è imbattibile. Le coperture lo abbandonano a metà gara,altrimenti sarebbe stata vittoria certa!

Jorge Lorenzo esulta dopo la vittoria

Ma adesso diamo uno sguardo a chi sul podio non c’è salito…

Dovizioso 7 : Dopo Rossi sarebbe stato il migliore degli italiani,addirittura avrebbe combattuto per il podio se non fosse caduto. Aveva il passo dei primi,si conferma il miglior italiano esordiente,non tradisce le aspettative dei molti tifosi. 10 alla sfiga,che lo perseguita spesso e ingiustamente

Edwards 7 : Una gara onesta per l’americano della Yamaha, arriva quarto staccato di molto dai primi tre, ma a sua volta lascia sei secondi al quinto.

Hopkins 7 : Porta la Kawasaki al quinto posto con onore,guida bene e tiene le distanze da Stoner che a fine gara girava più veloce dei primi.

Stoner 6 – : Sesto?!? Cosa sta succedendo al campione del mondo? Dopo aver lasciato il vuoto in Quatar,sembra essersi eclissato nelle ultime due gare! Nelle qualifiche non va oltre la terza fila, e in gara sbaglia! L’unica nota di merito,per cui guadagna la sufficienza,è la rimonta finale,dove prendeva mezzo secondo a giro al quinto. Sembra troppo strano vedere la Ducati inseguire,c’eravamo disabituati dopo l’anno scorso! Vedremo se nelle prossime gare la rossa di Borgo Panigale tornerà sul podio!

Toseland & Vermeulen 6 : Settimo e ottavo, non avevano sicuramente il ritmo dei primi,ma insieme a Stoner hanno fatto spettacolo sorpassandosi in continuazione. L’ex pluricampione della SBK (Toseland) al suo primo anno di GP sembra molto a suo agio,e da una bella lezione a molti piloti che nel motomondiale ci corrono da tanto tempo,questo dimostra come la superbike sia un’ottima classe,da cui proviene anche Vermulen (ex campione del mondo con la Honda).

Capirossi 5 e mezzo (di stima da un grande tifoso) : Nono,con una Suzuki che non è certo la sua Ducati,quella che lui ha fatto diventare grande! Ma il denaro va oltre il colore della carena, perciò ecco il risultato. Dietro! Pure al compagno di squadra Vermulen, Loris che tristezza ti avrei preferito in superbike, che vederti annaspare con la Suzuki!

Nakano ,De Angelis,Hayden 5: I primi due,rispettivamente decimo e undicesimo,guadagnano punti utili alla squadra e agli sponsor,ma non certo alla classifica piloti,che vuole ben altre cifre. De Angelis purtroppo non regge il confronto con gli esordienti come lui,Dovizioso e Lorenzo. Hayden cade dopo aver mostrato un buon passo,sufficiente a lottare per il quarto posto.

Elias, Guintoli e De Puniet,West 4 : L’oblio degli ultimi posti, Elias dodicesimo, racimola quattro punti con la sua Ducati Alice team, ma i francesi in due non fanno tre punti, rispettivamente quattordicesimo e quindicesimo! West,fanalino di coda,girava con i tempi delle 250!!!

LA DELUSIONE : Melandri

Voto 3 : Quanto i punti che ha guadagnato oggi! La Ducati non gli va proprio!Gli amministratori del team hanno riposto grande fiducia in lui e per adesso sono stati ripagati con soli cinque punti in tre gare,un bilancio così è davvero fallimentare! Il povero Marco non è più un giovanissimo e il suo stipendio non è certo uno dei più bassi in un mondiale dove la concorrenza di giovani è tanta (e anche sottopagata!). Speriamo che nelle prossime gare ritorni quello di una volta,perché né il suo nome, né la moto che guida meritano la posizione di oggi!

La classifica vede:

Lorenzo,Pedrosa 61pnt ; Rossi 47; Stoner 40; Toseland 29; Capirossi 26; Hopkins 24; Edwards 22; Dovizioso 21; Hayden 19; Nakano 16; Vermulen 14; Meandri 12; De Angelis,De Puniet,Elias 7; Giuntoli,West 3.

Invito tutti coloro che vogliono,a lasciare un pronostico da adesso sui tre che arriveranno sul podio la prossima gara, che si terrà domenica 4 maggio in Cina a Shangai!

Inizio con il mio di pronostico e metto: 3)Pedrosa 2)Stoner 1) Rossi