E’ finalmente possibile installare il WiFi, in modo semplice e veloce, sul sistema operativo Linux (distribuzione Ubuntu a 32 Bit), per il modem Alice W-Gate di Telecom Italia e il modem SpeedTouch di Tiscali.

I dispositivi hardware non supportati nativamente, o supportati solo in parte, che vengono gestiti dall’applicativo WST sono:

  • l’adapter wireless USB dlink G-122
  • l’adapter wireless USB dlink G-132
  • la scheda wireless dlink G-510
  • la scheda wireless dlink G-520
  • la penna wireless USB trendNet “TEW-444UB”
  • le schede wifi “broadcom bcm43xx” Wi-Fi 802.11a/b/g (presenti nei notebook HP alice)
  • è possibile inoltre utilizzare i dispositivi hardware WiFi riconosciuti nativamente dal sistema operativo Linux

La procedura di configurazione è automatica, ma necessita di interagire con l’utente per ottenere delle informazioni indispensabili che non possono essere ricavate in modo automatico. E’ quindi necessario rispondere con esattezza a tali domande perchè poi la connessione WiFi possa essere attivata.

Molti degli errori riscontrati in fase di troubleshooting sono da riportare all’erroneo inserimento dei dati richiesti.

Il tool consente inoltre due diverse modalità di configurazione di rete:

  1. Configurazione con ppoE: E’ la configurazione del modem W-Gate Alice di Telecom Italia dato in comodato d’uso dall’offerta WiFi. Tale configurazione risulta più complessa della seconda a causa della configurazione del protocollo pppoE sul client. Ovvero ogni pc non può utilizzare una connessione avviata dal gateway, ma deve avviarne una propria.
  2. Configurazione con ppoA: E’ la configurazione più semplice, poichè a differenza della precedente, sfrutta una connesione già in essere avviata dal gateway stesso.

Tutte le procedure descritte per il tool WST e per l’adapter USB G132, sono uguali per tutti gli altri dispositivi supportati a meno della stringa comando che li identifica.

Per conoscere gli esempi di utilizzo o l’help comandi del tool WST, consultare l’help lanciando il comando:

[email protected]:~# ./alice_wifi_cp5.sh -h

ATTENZIONE: La procedura di installazione NON necessita di alcun pacchetto aggiuntivo. Tutti i package e i driver dei dispositivi gestiti sono contenuti nel pacchetto di installazione. I pacchetti contenuti all’interno di questa distribuzione sono esclusivamente per architetture i386

La procedura è molto semplice, vediamola nel dettaglio:

[email protected]:~# sudo passwd root
Enter new UNIX password: shroot
Retype new UNIX password: shroot

  • Assumiamo i privilegi di root con il comando

[email protected]:~# su – root

  • Supponiamo di aver scaricato il pacchetto sul Desktop del nostro utente. Sotituendo alla stringa “” il nome del nostro utente, copiamo il file nella home dell’utente root con il comando

[email protected]:~# cp /home//Desktop/alice_wifi_CP5.tar.gz /root

  • Assicurandoci di lavorare come utente root, scompattiamo il file con

[email protected]:~# tar zxvf alice_wifi_CP5.tar.gz

  • Entriamo nella directory del tool WST con il comando

[email protected]:~# cd /root/alice_wifi

  • Installiamo ad esempio l’adattatore USB WiFi DLink G-132 con il comando

[email protected]:~/alice_wifi# ./alice_wifi_cp5.sh -install-driver dlink-dwlg132 profilo1

Durante questa fase, verranno richieste alcune informazioni necessarie alla configurazione della nostra dlink wireless:

  • Il provider: Può essere telecom, tiscali oppure other.
  • Il device wifi: questo va individuato dopo aver dato il comando “ifconfig -a”. Il nome di questo dispositivo può variare ed essere ad esempio wlan0 oppure wlan1, oppure su alcuni sistemi eth2, o eth3. Assicuratevi di rispondere in modo esatto a questa domanda, poichè in caso negativo la connessione WiFi non potrà essere avviata.
  • IP Address da impostare per il vostro PC: è l’indirizzo ip da assegnare al vostro pc. Si può lasciare quello suggerito. PREMERE ENTER
  • PppoE nome utente: nel caso di installazione Alice WiFi, è il nome dell’utente della connesione adsl (vuoto se il pppoE non va configurato come ad esempio per lo SpeedTouch Tiscali). Lasciare quello suggerito per Alice Adsl.
  • PppoE password: nel caso di installazione Alice WiFi, è la password della connesione adsl (vuoto se il pppoE non va configurato come ad esempio per lo SpeedTouch Tiscali). Lasciare quello suggerito per Alice Adsl.
  • ESSID: dovete leggerlo sulla lettera che e’ arrivata insieme al vostro router, nel caso stiate configurando una connessione al W-Gate Alice Adsl. In questo caso il valore sarà quello evidenziato dal nome Alice-xxxxxx per la rete Telecom Italia Alice
  • Tipo di cifratura: può essere WPA WEP NONE. E’ possibile lasciare quello suggerito. PREMERE ENTER
  • Nel caso abbiate scelto una cifratura di protezione di tipo WEP o WPA, la chiave per Alice Adsl, è riportata nella lettera di attivazione che avete ricevuto con il kit di Telecom Italia. Attenzione ad inserire la chiave senza spazi e con lettere minuscole!!

Dopo aver installato i driver per l’adattatore DLink G-132, possiamo lanciare lo script in modalità di “avvio” attivando la connessione ADSL:

[email protected]:~/alice_wifi# ./alice_wifi_cp5.sh -start dlink-dwlg132 profilo1

Se l’attività di installazione del driver e la fase di configurazione è andata a buon fine, a questo punto, tutto dovrebbe essere avviato correttamente e la connessione ADSL attiva. Avviate Firefox e controllate che il collegamento con il sito “www.google.it” sia ok.

ATTENZIONE: Se durante l’operazione di avvio del tool WST, il led verde della chiavetta USB “LNK” non si accende, il dispositivo non e’ stato caricato correttamente; quindi l’attivita di start si interrompe segnalando la non disponibilita’ del dispositivo WiFi. Cosa fare?

  • Provare a staccare e riattaccare la chiavetta USB, una o più volte, e rieseguire l’attivita’ di start
  • Se l’operazione precedente non e’ sufficiente, rieseguire l’attività di installazione “-install-driver”; successivamente rieseguire l’attivita’ di start “-start”. L’attività di installazione sarà possibile solo e soltanto se NON sia stato effettuato un tentativo di avvio in precedenza. Nel caso sia stato effettuato almeno un avvio, il driver non potrà essere “scaricato” e quindi la nuova installazione non potrà essere eseguita. In questo caso riavviare il sistema con il comando “init 6” eseguito da utente di root.

Se inoltre durante la procedura di start viene evidenziato un errore che segnala l’impossibilità di gestire il device in modalita’ “managed”, avete certamente sbagliato ad indicare il nome del dispositivo WiFi in fase di installazione: Procedete quindi alla riconfigurazione del dispositivo (-reconfigure), facendo attenzione questa volta ai parametri che segnalate, e successivamente eseguite nuovamente la modalita’ di start.

  • Nel caso si volesse riconfigurare i dati di connessione senza installare i driver. Vediamo il relativo comando

[email protected]:~/alice_wifi# ./alice_wifi_cp5.sh -reconfigure profilo1

Lo script offre la possibilità di abilitare/disabilitare lo start al boot. Personalmente non amo attivare il boot automatico della connessione ADSL, per diversi motivi. In alcuni casi il boot potrebbe rallentare, oppure mi potrebbe occorrere la connessione LAN e non quella WiFi.

Vediamo i comandi relativi alla configurazione del boot automatico.

Per abilitare:

[email protected]:~/alice_wifi# ./alice_wifi_cp5.sh -enable-auto-boot
Using user profile default
Adding on boot service link..
Adding system startup for /etc/init.d/alice_wifi_cp5_service.sh …
/etc/rc0.d/K20alice_wifi_cp5_service.sh -> ../init.d/alice_wifi_cp5_service.sh
/etc/rc1.d/K20alice_wifi_cp5_service.sh -> ../init.d/alice_wifi_cp5_service.sh
/etc/rc6.d/K20alice_wifi_cp5_service.sh -> ../init.d/alice_wifi_cp5_service.sh
/etc/rc2.d/S20alice_wifi_cp5_service.sh -> ../init.d/alice_wifi_cp5_service.sh
/etc/rc3.d/S20alice_wifi_cp5_service.sh -> ../init.d/alice_wifi_cp5_service.sh
/etc/rc4.d/S20alice_wifi_cp5_service.sh -> ../init.d/alice_wifi_cp5_service.sh
/etc/rc5.d/S20alice_wifi_cp5_service.sh -> ../init.d/alice_wifi_cp5_service.sh

Per disabilitare:

[email protected]:~/alice_wifi# ./alice_wifi_cp5.sh -disable-auto-boot
Using user profile default
Removing from boot service link..
Removing any system startup links for /etc/init.d/alice_wifi_cp5_service.sh …
/etc/rc0.d/K20alice_wifi_cp5_service.sh
/etc/rc1.d/K20alice_wifi_cp5_service.sh
/etc/rc2.d/S20alice_wifi_cp5_service.sh
/etc/rc3.d/S20alice_wifi_cp5_service.sh
/etc/rc4.d/S20alice_wifi_cp5_service.sh
/etc/rc5.d/S20alice_wifi_cp5_service.sh
/etc/rc6.d/K20alice_wifi_cp5_service.sh

Lo script offre inoltre, la possibilità di aggiungere/rimuovere un’icona di start nel menu Gnome/Ubuntu “Applications => Internet”. Vediamo i relativi comandi.
Ecco l’output dello script mostrato in modalità “installazione”
L’output dello script in modalità “start”

Per aggiungere:

[email protected]:~/alice_wifi# ./alice_wifi_cp5.sh -add-menu-icon
Using user profile default
Menu icon installed..

Per rimuovere:

[email protected]:~/alice_wifi# ./alice_wifi_cp5.sh -remove-menu-icon
Using user profile default
Menu icon removed..

Per ulteriori dettagli, mostriamo gli output delle operazioni.

[email protected]:~/alice_wifi# ./alice_wifi_cp5.sh -install-driver dlink-dwlg132 profilo1

done.

No LSB modules are available.
Using user profile default
Checking packages..
done.
Stop wpa supplicant..
Checking for neta5agu uninstall driver.. Press Ctrl-C and reboot if command loop with no response.
Driver neta5agu already installed. Try to remove..
installing from /root/alice_wifi/profiles/default
installing neta5agu …
forcing parameter MapRegisters from 256 to 64
forcing parameter MapRegisters from 256 to 64
forcing parameter MapRegisters from 256 to 64
forcing parameter MapRegisters from 256 to 64
forcing parameter MapRegisters from 256 to 64
forcing parameter MapRegisters from 256 to 64
forcing parameter MapRegisters from 256 to 64
forcing parameter MapRegisters from 256 to 64
forcing parameter MapRegisters from 256 to 64
forcing parameter MapRegisters from 256 to 64

Preparing template file. Press Ctrl-C if config file are already present in folder.

=> Provider (telecom, tiscali, other) [telecom]:
=> pppoE username : aliceadsl
=> pppoE password : aliceadsl
=> Wlan device (only lower case character are allowed) [wlan0]: wlan1
=> Local ip to set [192.168.1.15]:
=> ESSID to set (Alice-41533534) [Alice-41533534]:
=> Cipher WPA WEP NONE [WPA]:
=> WPA-PSK key to set 24 chars [123456789012345678901234]: Your 24 char WPA key

Device: wlan1
Local IP Address: 192.168.1.15
PppoE Username: aliceadsl
PppoE Password: aliceadsl
Alice SSID: Alice-41533534
WPA-PSK Key: Your HEX char WPA key

=> Dismiss these selections y or n ? [n]:
Creating config file from template..

[email protected]:~/alice_wifi# ./alice_wifi_cp5.sh -start dlink-dwlg132 profilo1

No LSB modules are available.
Using user profile default
Found for ESSID [Alice-41533534] Profile [default]. PppoE activity [yes]
WiFi card/usb found at Bus 003 Device 002: ID 2001:3a03 D-Link Corp. [hex]
Copy WPA config file in /etc
Stop wpa supplicant..
Copy network interfaces in /etc/network
Checking packages..
done.
Usb WiFi found at Bus 003 Device 002: ID 2001:3a03 D-Link Corp. [hex]
Driver neta5agu found
Found interface ‘wlan1′
Access point detached. Retry.
Starting Wifi..
Selected interface ‘wlan1′
OK
Selected interface ‘wlan1′
OK
–+
–+SCANNING
–+SCANNING

–+
Selected interface ‘wlan1′
bssid=00:00:00:00:00:00
ssid=Alice-41533534
id=0
pairwise_cipher=TKIP
group_cipher=TKIP
key_mgmt=WPA-PSK
wpa_state=COMPLETED
ip_address=192.168.1.15
–+

Copy resolv.conf /etc/ppp
Copy chap-secrets /etc/ppp
Copy pap-secrets /etc/ppp
Copy options /etc/ppp
Copy pppoe.conf /etc/ppp

–+
Start PPPoE..
. Connected!
–+

Setting ip routing on wlan1
ppp0 Link encap:Point-to-Point Protocol
Routing ip 87.6.22.175
Routing deleted
Adding default gateway to ppp0 87.6.22.175
Adding postrouting
Adding forwarding
Copy resolv.conf /etc

+–
Kernel IP routing table
Destination Gateway Genmask Flags Metric Ref Use Iface
192.168.100.1 0.0.0.0 255.255.255.255 UH 0 0 0 ppp0
192.168.1.0 0.0.0.0 255.255.255.0 U 0 0 0 wlan1
169.254.0.0 0.0.0.0 255.255.0.0 U 1000 0 0 wlan1
0.0.0.0 87.6.22.175 0.0.0.0 UG 0 0 0 ppp0
+–

wlan1 IEEE 802.11g ESSID:”Alice-41533534″

Mode:Managed Frequency:2.412 GHz Access Point: 00:03:6F:94:C8:2F

Bit Rate=54 Mb/s

Encryption key: xxx Security mode:restricted

Power Management max timeout:0us mode:All packets received

Link Quality:89/100 Signal level:-39 dBm Noise level:-96 dBm

Rx invalid nwid:0 Rx invalid crypt:0 Rx invalid frag:0

Tx excessive retries:0 Invalid misc:0 Missed beacon:0

+–