SHANGAI (Cina)

Era decisamente troppo tempo che sul gradino più alto del podio non sventolava la bandiera italiana,oggi Valentino Rossi dopo sette gare senza vincere (l’ultima vittoria risale all’Estoril nel 2007) ha finito il “digiuno”,vincendo come piace a lui,o meglio come solo lui sa fare.Dai primissimi giri ha cercato la fuga ma il solito Pedrosa non era disposto a guardare, così la gara si è rivelata un susseguirsi di giri da record tra i due e soltanto a fine gara, negli ultimi quattro giri, Valentino è riuscito a staccarsi dallo spagnolo, il quale era in difficoltà per via delle gomme e di un problema alla meccanica, così ha dovuto cedere il passo a un Rossi che tuttavia questo oggi era davvero insuperabile.

A dimostrazione dell’incredibile gara di Rossi ci sono i 16 secondi che ha rifilato al terzo Stoner, il quale ha fatto la sua buona gara, se non altro ha riportato la Ducati sul podio, ma se vorrà tornare vincente dovrà chiedere un bello sforzo ai suoi meccanici, visto che oggi la sua moto ha derapato un po’ troppo! L’altro vincitore della giornata è stato Jorge Lorenzo,il giovane spagnolo ha corso con una caviglia fratturata è ha conquistato un quarto posto combattutissimo. Dietro di lui si è piazzato Marco Melandri, che finalmente sembra essersi ritrovato (sarà stato il 3 che si è preso nelle pagelle della scorsa settimana!), combattendo con Andrea Dovizioso inizialmente molto agguerrito, ma poi ha mollato ed è arrivato undicesimo.

Loris Capirossi è arrivato nono dietro Hayden,Edwards (autore della pole) ed Elias, l’imolese se non avesse commesso due errori avrebbe combattuto con buone possibilità per il quarto posto.

Adesso le pagelle:

Valentino Rossi: 10,imbattibile

Si, oggi Rossi era imprendibile lo ha dimostrato. Superato il traguardo,una volta vinto, si è fermato a bordo pista e ha baciato la sua Yamaha. Questa è stata la sua cinquantesima vittoria in Moto GP e la prima con le gomme Bridgestone, perciò è molto importante, questo vuol dire che il pacchetto moto e gomme quest’anno è vincente.

Daniel Pedrosa: 9, una spina nel fianco

Non demorde, è sempre sul podio, quest’anno è ancora più maturo, è al secondo campionato con la moto costruita apposta per lui (per molti la cilindrata è calata a 800 per lui), quest’anno vuole vincere il campionato e non sarà facile tagliarlo fuori.

Casey Stoner: 8, ritorna il re

Una buona gara, dei punti importantissimi per non staccarsi dalla testa della classifica, Stoner non demorde anche se la sua Ducati non è perfetta come l’anno passato. Tutti i ducatisti si aspettano grandi gare da lui, ma una cosa è certa, le fughe del passato quest’anno saranno solo un ricordo!

Jorge Lorenzo: 8, gara da eroe

Gara eroica, con una caviglia fratturata combatte e conquista il quarto posto. Non ci sono dubbi, combatterà per il titolo perché ha le carte in regola per farlo. La Yamaha ha trovato un altro campione con lui!

Marco Melandri: 7, qualcuno si è svegliato!

Finalmente ha riportato il muso vicino ai primi posti, speriamo che torni competitivo come un tempo, perché purtroppo piloti a basso costo ce ne stanno tanti e sarebbe un peccato se perdesse il posto, perché non riesce a trovare la sua grande guida.

Hayden, Edwards, Elias: 6 e mezzo, gli onesti

Rispettivamente da sesto a ottavo, questi tre piloti con il passo che avevano non potevano pretendere di andare oltre la loro posizione, persino Edwards che ha siglato la pole sabato. Punti importanti per loro, questo è il premio di un onesto lavoro!

Loris Capirossi: 6 peccato

Aveva un buon passo con la sua Suzuki, fa sempre uno strano effetto vederlo su quella moto celeste, avrebbe lottato per il quarto posto soprattutto negli ultimi giri la sua esperienza gli avrebbe fatto comodo, ma gli errori si pagano (sia in pista, che con i manager dei team) ed eccoti servito un nono posto.

LA DELUSIONE: Andrea Dovizioso

Voto 4: Era stato tanto bravo nelle gare precedenti sfiga a parte, ma oggi da che combatteva con Meandri a che ha mollato! Infatti è arrivato undicesimo e con il suo talento può mirare molto più in alto, speriamo che la prossima gara si riprenda.

Il resto dei piloti: N.C, oggi non c’era gara

Ingiusto da dire, ma oggi per loro non c’era gara!

Sicuramente avranno tutti dato il massimo, ma se Rossi al terzo (che con rispetto parlando è Stoner!) molla 16secondi, non è il caso di metterci a dare altri voti bassi,come i punti in classifica di questi piloti!

La classifica vede:

Pedrosa 81pnt ; Lorenzo 74; Rossi 72; Stoner 56; Toseland 33; Capirossi 33; Edwards 31; Hayden 29; Dovizioso 26; Hopkins 26; Melandri 23

Il 18 maggio si correrà nello storico circuito di Le Mans in Francia il circuito della Michelin, per tutti i gommati Bridgestone non sarà facile!

La scorsa settimana nel mio pronostico avevo messo 1°Rossi 2°Stoner 3°Pedrosa e come avete ben visto non sono andato affatto lontano, perciò invito di nuovo a esprimere il vostro pronostico.

Il mio è: 1°Lorenzo 2° Pedrosa 3° Rossi

Un saluto a tutti gli appassionati e non!