Hanno suonato quasi in contemporanea gli inni della Polonia e della Germania, ma a migliaia di kilometri di distanza. Mentre stava per cominciare la partita degli europei, fra le rispettive rappresentative nazionali, in Canada, Kubica saliva sul gradino più alto del podio, riuscendo, finalmente, a vincere la sua prima gara in formula 1 e a ribadire, sempre di più, che anche lui lotterà per vincere il mondiale.
È primo in classifica generale, infatti, dopo questa vittoria d’oltreoceano, dove, dietro di lui, si classifica il compagno di squadra Heidfeld. Prima vittoria per Kubica, prima per un pilota polacco e prima vittoria per la Bmw in formula 1, che festeggia, quindi, con un’importante doppietta, che la catapulta a soli tre punti dalla Ferrari, in classifica costruttori.
Kubica, però, nonostante abbia fatto una gara perfetta, senza errori, è riuscito a centrare la vittoria anche grazie agli errori dei cosiddetti top-team, Ferrari e McLaren. Quello di Hamilton in particolare, che, in pit-lane, ha tamponato, ingenuamente Raikkonen.
L’inglese si è scusato con il ferrarista, ammettendo di aver commesso l’errore “per la troppa foga”.
Ma anche la scuderia di Maranello ha le sue colpe. Durante il pit-stop di Massa infatti, la benzina non viene erogata e il brasiliano è costretto a eseguire una sosta aggiuntiva, perdendo diverse posizioni.
Un gran premio pieno di colpi di scena, quindi, quello canadese, dove, anche gli stessi organizzatori hanno ben pensato di rendere lo svolgimento della gara ancora più difficile. Vetture recuperate in ritardo, semafori sbagliati, condizioni dell’asfalto pessime: tutti fattori che hanno costretto il ritiro di diversi piloti.
Gli unici a gioire rimangono Kubica e tutta la sua scuderia. Il primo ottiene la prima posizione nel mondiale con 42 punti, lasciandosi alle spalle Hamilton (38), Massa (38 ) e Raikkonen (35), la seconda, con 70 punti, ottiene il secondo posto nel mondiale costruttori, dietro la Ferrari (73), con 17 punti in più della McLaren (53).

Di seguito l’ordine d’arrivo di oggi:

1 Robert Kubica 1:36:24.447
2 Nick Heidfeld +16.4 secs
3 David Coulthard +23.3 secs
4 Timo Glock +42.6 secs
5 Felipe Massa +43.9 secs
6 Jarno Trulli +47.7 secs
7 Rubens Barrichello +53.5 secs
8 Sebastian Vettel +54.1 secs
9 Heikki Kovalainen +54.4 secs
10 Nico Rosberg +57.7 secs
11 Jenson Button +67.5 secs
12 Mark Webber +71.2 secs
13 Sebastien Bourdais +1 Lap