Finisce con la vittoria del Milan per 1-0 l’atteso derby della quinta giornata.
Un gol di testa di Ronaldinho (il primo in questo campionato) al 36′ del primo tempo risolve la stracittadina numero 171, rilanciando un Milan comunque al terzo successo consecutivo e fermado così l’Inter di Mourinho.
Derby accesso e abbastanza contestato per alcune decisioni arbitrali, che hanno portato anche all’espulsione di Burdisso per doppia ammonizione. Complessivamente positiva la prestazione del Milan che in attacco dimostra tutta la sua qualità. Non da meno l’Inter che comunque, pur giocando in 10, riesce a costruire gioco e ad impensierire un sempre pronto Abbiati.

Continua a stupire la Lazio grazie al suo bomber Zarate, capocannoniere del campionato. I biancocelesti passano agevolmente sul campo del Torino, con una doppietta del giovane attaccante e un gol di Pandev, e si portano così soli in vetta alla classifica. Sorride anche l’altra metà della Capitale, grazie al successo casalingo dei giallorossi di Spalletti sull’Atalanta, che permette alla Roma di rilanciarsi per le prime posizioni di classifica.
La Juventus viene fermata dalla Sampdoria nell’anticipo pomeridiano, nel quale alla truppa bianconera è mancato il gioco e un allenatore in grado di leggere minimamente la partita.
La Fiorentina vince contro il Genoa in una discreta partita, mostrando un certo orgoglio e tirando fuori la verve che troppo spesso è mancata in queste prime giornate, puntando su un Gilardino rinato e in grande forma.

Il Napoli strappa i tre punti nel finale a Bologna, con un gol del nuovo acquisto Denis, ed insegue i biancocelesti ad un solo punto, mantenendosi davanti a squadre più quotate come la Juventus, la Fiorentina e la stessa Roma. Successo, sebbene più faticoso del previsto, anche per l’Udinese sul Siena. Bene le siciliane, Catania e Palermo, entrambe vittoriose di misura in casa su Chievo e Reggina. Il Lecce si aggiudica lo scontro-salvezza in programma al Via Del Mare, contro il Cagliari, unica squadra ancora a quota zero nella graduatoria.

Sampdoria – Juventus 0-0 (giocata sabato)
Fiorentina – Genoa 1-0 (giocata sabato)
61° Gilardino
Bologna – Napoli 0-1
87° Denis
Catania – Chievo 1-0
17° Paolucci
Lecce – Cagliari 2-0
34° Giacomazzi, 62° Castillo
Palermo – Reggina 1-0
52° Miccoli
Roma – Atalanta 2-0
17° Panucci, 31° Vucinic
Torino – Lazio 1-3
30° Pandev (L), 63° Zarate (L)
Udinese – Siena 2-1
21° Quagliarella (U), 29° Pepe (U), 38° Kharja (S)
Milan – Inter 1-0
36° Ronaldinho