Finisce 2-1 per il Napoli il primo dei due big-match della settima giornata di campionato.
Vince il Napoli contro una Juventus a dir poco disastrosa, rimontando l’iniziale rete bianconera di Amauri grazie alle reti dei suoi due gioielli Hamsik e Lavezzi, che sfruttano degli errori della difesa juventina.
Di certo la serata del San Paolo per la Juve era stata condizionata fin dal principio dalle numerose assenze, ma da questa squadra si pretende di piu’.
Vince facilmente anche la Fiorentina, imponendosi in casa per 3-0 contro la Reggina, in una gara equilibrata per i primi 30′, ma condizionata dall’espulsione del portiere amaranto Campagnolo che commente un fallo da rigore, trasformato da Pazzini. Le altre due reti le realizza uno strepitoso Gilardino, che, dopo essere entrato a meta’ secondo tempo al posto di Pazzini, in soli 6 minuti fissa il risultato sul 3-0.

Il Milan esce largamente vittorioso per 3-0, grazie alla doppietta di Ronaldinho, nonostante soffra per quasi un’ora, dal match casalingo contro una Sampdoria sempre più in crisi di risultati, e scala posizioni in classifica.
Un sempre piu’ sorprendente Catania fa suo il derby siciliano contro il Palermo, con i gol di Martinez e Mascara, in una gara condizionata dall’espulsione di Carrozzieri per il Palermo, che comunque ha dominato il primo tempo grazie al solito Miccoli.
Solo un pari per i bianconeri friulani, capaci comuque di rimontare due reti di svantaggio nell’insidiosa trasferta di Lecce. Il Genoa conferma la sua imbattibilità casalinga e resta nelle zone alte della classifica, vincendo di misura contro il Siena. Inaspettato tracollo della Lazio, crollata a Bologna sotto i colpi dell’ex Marco Di Vaio. Pari al Bentegodi tra Chievo e Atalanta; colpaccio del Cagliari a Torino, che conferma il momento no dei Granata, impegnati domenica prossima nel derby contro gli altrettanto in crisi rivali della Juventus.

Nella partita piu’ attesa della giornata all’Olimpico l’Inter ha battuto 4-0 la Roma. Doppietta di Ibrahimovic, poi Stankovic e Obinna. Il primo gol dello svedese al 5′ del primo tempo, quindi una buona reazione dei giallorossi soprattutto sul finire della prima frazione, ma sterile. Nella ripresa, il tracollo romanista con il raddoppio di Ibra al 47′ e le altre due reti al 54′ e al 56′.

Fiorentina – Reggina 3-0 (giocata sabato)
40° Pazzini (Rig.), 75° Gilardino, 81° Gilardino
Napoli – Juventus 2-1 (giocata sabato)
61° Amauri (J), 64° Hamsik (N), 80° Lavezzi (N)
Bologna – Lazio 3-1
5° Volpi (B), 12° Di Vaio (B), 26° Di Vaio (B), 51° Rocchi (L)
Catania – Palermo 2-0
69° Martinez, 87° Mascara (Rig.)
Chievo – Atalanta 1-1
45°+4 Mantovani (C), 61° Ferreira Pinto (A)
Genoa – Siena 1-0
20° Biava
Lecce – Udinese 2-2
32° Tiribocchi (L), 53° Domizzi (L, Aut.), 58° Sanchez (U), 71° D’Agostino (U)
Milan – Sampdoria 3-0
55° Ronaldinho (Rig.), 66° Ronaldinho, 90° Inzaghi
Torino – Cagliari 0-1
86° Acquafresca
Roma – Inter 0-4
Ibrahimovic 5° e 47°, Stankovic 54°, Obinna 56°