Il momento è arrivato. Finalmente, dopo dieci anni, i Guns’n’Roses tornano sulla scena musicale mondiale con un nuovo album, proprio quell’album di cui si parla ormai da anni, la cui pubblicazione è stata rimandata più e più volte.
Dopo quasi vent’anni di assenza (l’ultimo album, un raccolta di cover dal titolo “The Spaghetti Incident?” è datata 1994), i Guns pubblicheranno, il 23 novembre, “Chinese Democracy”.
Il nuovo album sarà disponibile in versione CD, vinile e digital audio. La sua pubblicazione, inoltre, sarà affiancata da una riedizione, in vinile, del primo album “Appetite for Destruction”.
Il primo singolo, nonché titletrack, è disponibile già da due giorni nelle programmazioni radiofoniche e on line, sul myspace del gruppo californiano.
Altri due tracce, però, sono state pubblicate recentemente. “If The World” è presente nella soundtrack del film “Body of Lies”, mentre “Shackler’s Revenge” è uno dei brani del videogame “Rock Band 2”.
Già ad agosto, però, ben nove brani inediti contenuti nell’album, sono stati “rubati” e diffusi tramite internet da un blogger, successivamente arrestato dall’Fbi.
Un’ attesa estenuante, durata quasi vent’anni, si conclude. Fra le curiosità legate all’album, un produttore di bevande analcoliche, all’inizio del 2008, ha promesso di inviare una lattina gratuita nella casa di ogni americano, se l’album sarebbe stato pubblicato entro la fine dell’anno corrente. Un ottima azione pubblicitaria, sperando che non finiscano le scorte.