Nel precedente post, abbiamo spiegato la creazione di moduli semplici e complessi, mentre adesso vedremo come arricchire i moduli con nuove caratteristiche.
Infatti, accanto al semplice box per il testo, è possibile presentare all’utente una serie di scelte predefinite.
Attraverso l’attributo CHECKBOX, si può dare la possibilità all’utente di selezionare una o più scelte, mentre l’attributo RADIO consente una sola scelta in un gruppo.
Come l’attributo TEXT, spiegato nel post precedente, entrambi richiedono l’attributo aggiuntivo NAME ed entrambi consentono di creare valori predefiniti attraverso l’attributo aggiuntivo CHECKED.

Ecco un breve esempio di codice html:

<INPUT TYPE="CHECKBOX" NAME="opzioni"
VALUE="Vasco Rossi" CHECKED>Vasco Rossi
<INPUT TYPE="CHECKBOX" NAME="opzioni"
VALUE="Zucchero">Zucchero

In questo caso, attraverso l’attributo CHECKBOX, l’utente può scegliere una o entrambe le opzioni. Da notare che attraverso l’uso di CHECKED (VALUE=”Vasco Rossi” CHECKED>Vasco Rossi), in questo caso la scelta predefinita sarà “Vasco Rossi”.

<INPUT TYPE="RADIO" NAME="topping"
VALUE="Calcio" CHECKED>Calcio<BR>
<INPUT TYPE="RADIO" NAME="topping"
VALUE="Tennis">Tennis<BR>

Invece in questo caso, attraverso l’uso dell’attributo RADIO, l’utente potrà scegliere solo una opzione tra quelle proposte. Da notare anche in questo caso che attraverso l’uso dell’attributo CHECKED (VALUE=”Calcio” CHECKED>Calcio) l’opzione predefinita è “Calcio”.

Alla fine del modulo è possibile inserire un nuovo box cliccabile per confermare o resettare le opzioni:

<INPUT TYPE="submit" VALUE="Conferma">
<INPUT TYPE="reset">

Segue come al solito un video tutorial che spiega in modo più efficate quanto detto fino ad ora:

Per scaricare il video e visualizzarlo con una risoluzione migliore cliccate qui.