Torna a +6 il vantaggio dell’Inter sulla diretta avversaria dell’anno. La vittoria dei nerazzurri, nel difficile campo del Catania, dimostra ancora una volta la superiorità dei ragazzi di Mourinho, capaci di conquistare i tre punti anche nelle situazioni più difficili. La partita infatti, dopo il primo quarto d’ora, l’ha fatta il Catania, penalizzato con l’annullamento di un gol, sul quale rimane ancora qualche dubbio di troppo, ma avvantaggiato dall’espulsione di Muntari, assolutamente non meritata.
Perde terreno, quindi, la Juve, in difficoltà di fronte ad un Udinese ritrovata, che riesce ad affondare la difesa bianconera, nel suo periodo peggiore dall’inizio della stagione.
A San Siro, invece, mentre Beckham continua a segnare, il Milan viene bloccato dal Genoa, che si riconferma protagonista del campionato, così come il suo bomber Milito, a segno per la quattordicesima volta in campionato.
Tre punti anche alla Roma, che conquista il massimo risultato contro un Palermo ostico, forse meritevole di qualche punto in più in classifica.
Anche la Fiorentina fa sentire la sua presenza nella corsa per la zona Champions League, scavalcando di due punti il Napoli in classifica, grazie al risultato di 2 a 1.
Continua, invece, il “periodo no” della Lazio, sotto di addirittura tre gol con una Sampdoria che ringrazia la grande prestazione di capitan Cassano. La Lazio, inoltre, viene “agganciata” dal Cagliari a quota 31 punti: l’unoazero di Acqufresca chiude la partita contro il Siena già al 37′ del primo tempo.
Si incomincia ora a notare il grande lavoro di mister Mihajlovic, che vince a Bergamo con il suo Bologna, grazie al gol di Volpi, allunga di cinque punti sulla terzultima in classifica e vede sempre più vicino l’obbiettivo salvezza.
I due scontri diretti per la salvezza, infine, non hanno prodotto alcuna variazione sulla classifica, concludendosi entrambi con un pareggio.

Atalanta – Bologna 0 – 1
35’st Volpi (B)
Cagliari – Siena 1 – 0
37’pt Acquafresca (C)
Catania – Inter 0 – 2
5’pt Stankovic (I), Ibrahimovic (I)
Chievo – Lecce 1 – 1
11’st Vives (L), 43’st Mantovani (C)
Fiorentina – Napoli 2 – 1
2’st Santana (F), 4’st Vitale (N), 34’st Montolivo (F)
Milan – Genoa 1 – 1
33’pt Beckham (M), 42’st Milito (G)
Roma – Palermo 2 – 1
23’pt Totti (R), 31’pt Cavani (P), 47’pt Brighi (R)
Sampdoria – Lazio 3 – 1
13’pt Delvecchio (S), 29’pt Rocchi (L), 6’st Cassano (S), 9’st Stankevicius (S)
Torino – Reggina 0 – 0
Udinese – Juventus 2 – 1
20’pt Quagliarella (U), 29’st Di Natale (U), 32’st rig. Iaquinta (J)