champions_leagueTurno decisamente amaro per le 3 squadre italiane impegnate nell’andata degli ottavi di finale di Champions League contro altrettante compagini inglesi.
Pari casalingo per l’Inter, inchiodato sullo 0-0 dal Manchester United, risultato che rimanda tutto alla sfida in programma tra due settimane all’Old Trafford. I nerazzurri rischiano più degli avversari e devono ringraziare l’estremo difensore Julio Cesar. Molto bene Cambiasso, mentre delude la coppia d’attacco titolare, formata da Ibrahimovic e Adriano.
Una Roma poco brillante cede 1-0 nella trasferta inglese contro l’Arsenal: gli uomini di Wenger passano con una rete su calcio di rigore di Van Persie, assegnato dal direttore di gara per un fallo di Mexes sullo stesso olandese.
Niente da fare anche per l’altra squadra italiana impegnata in questi ottavi di finale, la Juventus, che cede di misura a Stanford Bridge contro il Chelsea, piegata da una rete di Didier Drogba, uno dei migliori in campo nelle file degli inglesi. Gli uomini di Ranieri partono malissimo, incassando subito lo svantaggio e rischiando il tracollo nella prima mezzora, poi escono alla distanza e nella ripresa vanno almeno un paio di volte vicinissimi al gol. Finisce quindi 1-0 per gli inglesi, risultato comunque recuperabile nel ritorno, visti i valori in campo.

Negli altri incontri di giornata, al Vicente Calderon finisce 2-2 tra i padroni di casa dell’Atletico Madrid e il Porto, al termine di un incontro spettacolare e molto combattuto. Fermato anche il Barcellona, una delle grandi favorite per la vittoria finale, che non va oltre l’1-1 sul terreno del Lione: vantaggio dei francesi con Juninho Pernambucano, pari blaugrana con Thierry Henry.
Bene il Liverpool, che compie una grande impresa andando a vincere con lo stesso punteggio al Santiago Bernabeu; dell’israeliano Benayoun la rete che piega il Real Madrid, al quale ora sarà necessaria una vera propria impresa tra due settimane. A Lisbona finisce in goleada a favore del Bayern Monaco: i bavaresi vincono addirittura per 5-0 (doppiette per Toni e Ribery, a segno anche Klose) sullo Sporting e ora per loro il passaggio ai quarti di finale sarò poco più di una formalità.
Sorpresa al Madrigal, dove i padroni di casa del Villareal non vanno oltre l’1-1 con i sempre più sorprendenti greci del Panathinaikos, che nel girone eliminatorio avevano già dato filo da torcere all’Inter, riuscendo a classificarsi primi. Del nostro Giuseppe Rossi su calcio di rigore la rete del pareggio, dopo il vantaggio dei greci ad opera della vecchia conoscenza del calcio italiano Karagounis.

Arsenal – Roma 1-0
37° Van Persie (Rig.)
Atletico Madrid – Porto 2-2
3° Maxi Rodriguez (A), 22° Lopez (P), 45°+2 Forlan (A), 72° Lopez (P)
Inter – Manchester United 0-0
Lione – Barcellona 1-1
7° Juninho (L), 67° Henry (B)

Chelsea – Juventus 1-0
12° Drogba
Real Madrid – Liverpool 0-1
82° Benayoun
Sporting Lisbona – Bayern Monaco 0-5
42° Ribery, 57° Klose, 63° Ribery (Rig.), 84° Toni, 90° Toni
Villareal – Panathinaikos 1-1
59° Karagounis (P), 67° Rossi (V, Rig.)