jackson01gGirano molte voci sul conto del re del pop, che vanno ad accumularsi a quelle, trite e ritrite, già sulle pagine dei maggiori giornali mondiali da diversi anni. Michael Jackson fa nuovamente parlare di se per la sua vita privata più che per la sua musica che, tra l’altro, non produce dal lontano 2001.
Invincibile, l’ultimo album, a suo tempo, fu un lavoro che suscitò critiche diametralmente opposte: chi lo apprezzava per i pochi brani validi e degni del vero Jacko, chi lo bocciava, etichettandolo come la definitiva morte artistica del cantante e ballerino statunitense.
Pochi giorni fa, invece, dopo una lunga assenza, Michael Jackson ritorna sulla scena con l’annuncio di nuovi concerti: un nuovo piccolo tour, anzi, una serie di concerti che si terranno a Londra, a luglio, nella O2 Arena.
«Canterò le canzoni che i miei fa vogliono ascoltare. Questa è la mia ultima chiamata sul palco», ha detto Jackson di fronte ai suoi fans.
Si parla di dieci date, anche se ancora la notizia ufficiale, ma tutti si chiedono se Jacko sia ancora in grado, a cinquanta anni, di sostenere un mini-tour del genere. Proprio per questo, affiorano le indiscrezioni sulla sua salute.
Secondo le notizie diffuse dal tabloid News Of The World, Michael sarebbe stato seguito nel suo hotel da una spia, con lo scopo di indagare sulle sue condizioni. Il cantante è sembrato stanco, quasi incapace di non reggersi in piedi. Durante la notte, colpito da insonnia, sembra sia stato avvistato alla reception, mentre chiedeva dei dvd. C’è chi dice che abbia insistito per telefonare diverse volte alla madre di settantanove anni, nonché a Paul McCartney, con cui aveva intenzione di “fare la pace”.
Notizie che lasciano allarmati i seguaci di Jacko, che erano tornati a sperare in un suo grande ritorno dopo il suo annuncio.