20090321_michaelMichael Jackson continua a far parlare di se. Dopo l’annuncio di quarantaquattro concerti londinesi, alla O2 Arena, da questo luglio, fino al febbraio dell’anno prossimo, sembra che il re del pop stia pensando anche alla sua morte. Anzi, a cosa accadrà dopo.
L’artista-anatomopatologo tedesco Gunther von Hagens è stato contattato direttamente da Jacko, che ha intenzione di essere imbalsamato.
Soprannominato ‘Dottor Morte’, von Hagens è famoso per le sue mostre di cadaveri, perfettamente conservati con il metodo della ‘plastiazione’, brevettato da lui stesso.
«Potremmo metterlo accanto a uno scimpanze’ o una giraffa plastinati», ha riferito l’artista alla Bild, riferendosi al futuro cadavere di Michael Jackson, che, certamente, scavalcherà i circa novemilanovecento nomi che già hanno chiesto di essere sottoposti al trattamento.