giampaolo-pazziniL’Italia si impone contro il Montenegro per 2-0 conquistando il primato solitario nel gruppo 8 di qualificazione ai Mondiali, grazie alle reti dal dischetto di Pirlo all’11’ e dell’esordiente Pazzini al 73′.
Lippi parte col tridente Quagliarella-Di Natale-Iaquinta, a centrocampo Pirlo e De Rossi affiancati da Palombo. Azzurri che partono all’attacco.
Tegola però per Lippi al 7′ con Di Natale che si nfortuna mettendo male il piede (sospetta distorsione al ginocchio) ed è costretto ad uscire al 9′, rilevato da Pepe. Cambia dunque lo schieramento tattico.
Al 11′ netto fallo di mano in area di Batak: nessun dubbio per Atkinson, giallo per il montenegrino e calcio di rigore. Pirlo trasforma con un elegante cucchiaio.
Al 19′ Italia graziata dall’arbitro: Jovetic ruba palla a Palombo e s’invola verso l’area, Cannavaro lo stende e l’arbitro, tra le proteste dei padroni di casa, estrae il giallo anzichè il rosso.
Durante tutto il corso della partita il Montenegro non ha demeritato, dimostrandosi pericoloso un paio di volte, impegnando Buffon.
Al 57′ altro infortunio nel reparto offensivo: Iaquinta, acciaccato, lascia il posto a Pazzini che sigla il raddoppio azzuro: Pepe entra in area da destra e mette in mezzo un pallone invitante che Pazzini mette in rete con un perentorio colpo di testa in tuffo.

Nelle altre gare del girone degli azzuri l’Irlanda di Trapattoni, prossima avversaria degli azzurri, pareggia 1-1 con la Bulgaria, mentre vittoria di Cipro per 2-1 sulla Georgia.
La classifica: Italia 13, Irlanda 11, Bulgaria e Cipro 4, Montenegro e Georgia 2.