champions_leagueAl Camp Nou va in scena la semifinale più attesa di questa Champions League 2008-2009, una specie di finale anticipata tra il Barcellona di Guardiola e Messi e il Chelsea di Hiddink e Drogba.
La gara si chiude con uno 0-0 tutto sommato deludente, viste le premesse della vigilia. Il discorso qualificazione resta più che mai aperto e saranno decisivi i 90 minuti di Stamford Bridge.
Il Barcellona le occasioni le ha pure avute, ma non è stato freddo negli ultimi metri. Sono i due giovani blaugrana a sfiorare quel goal che farebbe pendere dalla parte dei catalani l’ago della qualificazione: prima Krkic sbaglia clamorosamente da due passi, mandando il pallone di testa fuori, poi Hleb spreca tirando sull’esterno dalla rete. Per il ritorno guai in vista per il Barca: Puyol, ammonito, sarà costretto a restare fermo ai box per squalifica e Marquez è uscito dolorante dal Camp Nou.
La partita si chiude a reti bianche, Chelsea e Barcellona si rivedranno al ritorno per decidere chi volerà a Roma per la finalissima di Champions.

Il Manchester United supera l’Arsenal 1-0 nella semifinale d’andata di Champions League. A decidere la sfida un tap in del difensore scozzese O’Shea al 17′ del primo tempo. Partita dominata dai Red Devils che hanno sfiorato più volte la rete del raddoppio. Decisivo Almunia, il portiere dei Gunners, che ha negato più volte la seconda rete agli avversari. Nella ripresa clamorosa traversa di Cristiano Ronaldo e 800^ presenza nel club della leggenda vivente Ryan Giggs, al quale è stata anche annullata una rete per offside. Per gli ospiti una sola, grande occasione nei minuti finali, con Bendtner che sottoporta ha alzato sulla traversa di testa.