20090503_valentino_rossiJerez (Spagna) – Valentino Rossi conquista la sua prima vittoria stagionale a Jerez, terzo appuntamento del motomondiale, dopo aver condotto una gara tatticamente perfetta. Secondo posto per il padrone di casa Dani Pedrosa che nonostante sia balzato subito in testa alla partenza e abbia condotto una gara esemplare non ha potuto far altro che cedere la testa della gara al Dottore, non potendo quindi replicare il risultato della passata stagione davanti al suo pubblico. Ultimo gradino del podio per l’australiano Casey Stoner che può essere più che contento di questo piazzamento, suo miglior risultato di sempre sul circuito di Jerez.

Scattato dalla quarta posizione, il campione di Tavullia ha prima liquidato il compagno di team Lorenzo, che basandosi sul passo di gara mostrato nelle qualifiche doveva essere il favorito per la vittoria, per poi battagliare con Soner che provava a non fare andar via lo spagnolo della Honda. Dopo il sorpasso ai danni del ducatista, Rossi ha puntato il mirino su Pedrosa iniziando una lunga e difficile rimonta. Sorpassato Pedrosa e raggiunta la leadership della corsa, Rossi ha continuato a mantenere il suo ritmo sotto l’1 e 41, arrivando al traguardo con tre secondi di distacco: prima vittoria stagionale per l’otto volte campione del mondo che anche grazie ai due secondi posti delle scorse gare conquista la testa della classifica mondiale. Per festeggiare la sua 98esima vittoria, il Dottore ha riproposto un siparietto fatto dieci anni fa: parcheggiata la sua Yamaha si è fermato un attimo a fare pipì in uno dei bagni chimici a bordo pista.

Deludente la prestazione dello spagnolo Jorge Lorenzo: dopo un weekend impeccabile, ottenuta la pole e avendo un passo di gara formidabile non è riuscito a concludere come molti si aspettavano, anzi è rovinosamente scivolato nel tentativo di raggiungere l’australiano della Ducati per soffiargli il terzo posto. Abbastanza soddisfacente la terza posizione di Stoner che porta a casa punti importanti e si porta al secondo posto del mondiale piloti. Ottimo e inaspettato il quarto posto di de Puniet e ottima la gara di Melandri (che finalmente ricomincia a ottenere buoni risultati), Capirossi e Edwards che dopo moltissimi emozionanti sorpassi si sono piazzati rispettivamente quinto sesto e settimo. Peccato per Dovizioso che avrebbe potuto lottare per il podio, ma a causa di un dritto si è piazzato solo ottavo.

Al finire della terza gara Rossi si porta in testa al mondiale con 65 punti; segue Stoner a 54 punti; terzo posto a pari punti (41) per i due spagnoli Pedrosa e Lorenzo. Si prospetta una bella stagione con addirittura quattro candidati alla vittoria.

(Andrea Scerra)