paolo-sorrentinoSi era fatto conoscere a Cannes, nel 2004, con Le Conseguenze dell’Amore, film vincitore di cinque “David di Donatello”. L’anno scorso, poi, aveva confermato il suo grande talento aggiudicandosi il premio della giuria di Cannes, grazie a Il Divo.
Ora, Paolo Sorrentino è pronto per il suo prossimo debutto. Non sarà un altro film con il grande Toni Servillo, ma il primo in lingua inglese.
Seguendo le orme di Gabriele Muccino, trentanovenne regista è pronto per il cinema internazionale. This Must Be the Place è stato scritto a quattro mani con Umberto Contarello e sarà prodotto da Nicola Guiliano della Indigo Film e Andrea Occhipinti della Lucky Red.
Il protagonista, invece, sarà Sean Penn. L’attore e regista americano, già vincitore di due premi oscar per Mystic River e Milk, interpreterà una rock star in pensione, che decide scendere dal palco per ritrovare l’assassino di suo padre, un nazista rifugiatosi negli Stati Uniti dopo la Seconda Guerra Mondiale.
Gli impegni di Sorrentino e Penn, però, rimanderanno l’inizio della produzione della pellicola fino al 2010. Mentre il regista è impegnato a Cannes, in qualità di giurato per la categoria “Un Certain Regard”, l’attore ha finito di recitare per The Tree of Life e Fair Game e incomincerà, a breve, a girare Cartel e The Three Stooges.