Montemelone (Spagna)

valentino-rossi-230-3Valentino Rossi vince il Gp di Catalogna imponendosi sul compagno di squadra Jorge Lorenzo, il quale molto galvanizzato dinanzi al suo pubblico ha corso una delle migliori gare della sua carriera, perdendo il primo posto solo all’ultima curva dopo un sorpasso ai limiti dell’impossibile da parte di Valentino Rossi. Terzo con un considerevole distacco Stoner, buono il quarto posto di Dovizioso.

Lorenzo partiva dalla pole, proprio nel circuito di casa sua, era scontato che avrebbe venduto cara la pelle anche al proprio compagno di squadra Rossi. Il primo posto  a Lorenzo non l’avrebbe potuto togliere nessuno, soprattutto quando all’ultima curva prima del traguardo si trovava primo. Ma lo spagnolo nel momento in cui si vedeva sul gradino più alto del podio, mentre prendeva la curva che porta al traguardo, non aveva forse considerato che dietro di lui stava il più grande pilota del mondo, che con un sorpasso in una curva dove NESSUNO sorpassa mai, ha fatto entrare questa gara nella storia.

Gli ultimi tre giri di questo gran premio rimarranno memorabili, ma il sorpasso di Rossi ha dell’incredibile, a riprova di ciò le parole di Lorenzo stesso, che dopo la gara ha ammesso che non si aspettava un sorpasso in quel punto poiché li nessuno sorpassa.

Il campionato di quest’anno si sta rivelando gara dopo gara sempre più avvincente e appassionante, e concedetemi di elogiare la Moto Gp perché con molti soldi in meno, molta meno visibilità, riesce a garantire uno spettacolo che in nessun altro campionato si può vedere, in particolar modo rispetto alla Formula1, dove i soldi sono molti di più ma lo spettacolo è quasi del tutto assente.

Il 27 giugno si correrà ad Assen, ed è come se il campionato ripartirà da zero (almeno in testa alla classifica) vediamo Rossi, Stoner, Lorenzo tutti e tre a 106 punti!

Qui il video dell’ultimo giro, commentato dal mitico Guido Meda e da Loris Reggiani

L\’ultimo giro