Ultimo week end prima dell’atteso e temuto appuntamento con la Maturità 2014. Si comincia mercoledì 18 con la prova di italiano che sarà per tutti i candidati – 490.000 quelli attesi all’esame quest’anno – la stessa. Consueto anche il ventaglio di scelte: analisi di un testo letterario, produzione di un saggio breve o di un articolo di giornale (questi due nei diversi ambiti di riferimento e dunque storico-politico, socio-economico, artistico-letterario, tecnico-scientifico), il tema di argomento storico o di attualità.
L’operazione “plico telematico”, intanto, é già partita e oltre il 50% delle scuole ha ‘scaricato’ le tracce che tuttavia restano criptate. Saranno visibili soltanto mercoledì perche’ la chiave per ‘leggerle’ é doppia: una per ogni commissione e l’altra, la cosiddetta “chiave-ministero”, sarà fornita da viale Trastevere soltanto la mattina stessa della prova. Tracce che quest’anno hanno viaggiato su un server parallelo a scopo precauzionale. Il portale Sidi, il ‘cervellone’ che normalmente gestisce esami di Maturità, trasferimenti e organici, é andato, infatti, in tilt per alcuni giorni e solo in queste ore il servizio sta tornando gradualmente alla normalità; oggi il suo orario di disponibilità é stato prolungato fino alle 18 (di solito il sabato ‘chiude’ alle 14) per consentire alle scuole la fruizione o l’inserimento dei dati ed evitare che possano sorgere problemi in vista delle complesse operazioni di fine anno scolastico.
E impazza naturalmente il toto traccia. I favoriti, secondo la rete, sono Pirandello e D’Annunzio.