Recensione nexus 6 motorola caratteristiche
Quest’anno i rumor sul nuovo Nexus 6 non sono di certo mancati, a cominciare dalla realizzazione da parte di Motorola (nome in codice Motorola Shamu), continuando per l’incertezza riguardo la dimensione finale del display: 5.2″, 5.9″ o entrambi?

Per ora non siamo in grado di dare una risposta certa a queste domande, possiamo però proporvi nuovi e interessanti screenshot provenienti da Geekbench, il famoso benchmark multipiattaforma che fornisce dati relativi alla CPU utilizzata dai vari terminali, senza che questi vengano alterati da fattori come la diversa risoluzione del display: si tratta di dati riguardanti la potenza bruta dei processori in questione. Motorola Shamu, Nexus X, Nexus 6, o come lo vogliate chiamare, si mette quindi in mostra e ci offre dei risultati decisamente interessanti, ottenendo il punteggio più alto (e non di poco) per quanto riguarda il test in Multi-core, ben 3199 punti e uno dei punteggi più alti nella categoria Android per quanto riguarda il test Single-core con ben 1040 punti, anche se qui lo scettro resta in mano al SoC A8 di Apple.

Ricordiamo che il processore utilizzato dal nuovo Nexus 6 dovrebbe essere il potente Qualcomm Snapdragon 805, assistito dalla nuova GPU Adreno 420 e da 3GB di memoria RAM. Restano ancora dubbi riguardo alla risoluzione del display, anche se la presenza di un pannello QHD 2560 x 1440 rimane ancora tra le più accreditate. Aspettando di avere maggiori dettagli, possiamo rincuorarci constatando che di certo il nuovo Nexus 6 non deluderà per quanto riguarda la sua potenza, la quale, abbinata alle ottimizzazioni introdotte da Android L, dovrebbe offrire uno spettacolo inedito nel panorama Android.