derek shepherd addio a grey's anatomyNella puntata 11×21 intitolata How To Save A Life, il pubblico americano ha detto addio a Derek Shepherd. L’anima gemella di Meredith, il volto maschile della serie. Nel corso di un’ora che commuove (ma lascia anche un po’ perplessi), il personaggio interpretato da Patrick Dempsey perde la vita per salvare quella delle vittime di un incidente stradale. Anzi, peggio. Perché dopo aver aiutato tutti e aspettato i soccorsi, proprio quando l’incubo sembra passato e Derek si rimette alla guida, basta il cellulare che squilla e un attimo di distrazione: una macchina arriva all’improvviso e travolge quella del protagonista.

I minuti che seguono sono la cronaca di una fine annunciata e vissuta attraverso il racconto del neurochirurgo, che osserva impotente i medici del pronto soccorso mentre prendono la decisione sbagliata e, invece di fargli la tac alla testa che lo avrebbe salvato, lo portano direttamente in sala operatoria. Poi c’è l’arrivo in ospedale di Meredith, che trova il marito ormai tenuto in vita artificialmente e decide senza esitazione di spegnere le macchine. Sulle note (azzecatissime) di Chasing Cars degli Snow Patrol, una delle canzoni simbolo della loro storia (qui, anche il più stoico dei fan dovrebbe cedere alle lacrime), la dottoressa Grey dice addio per sempre al suo dottor Stranamore. Niente scene madri, pianti disperati o parole sdolcinate (alla Grey, insomma): solo un flashback dei momenti più belli passati insieme, a cominciare da quel famoso incontro al bar che ha cambiato la loro vita, e un saluto: «Vai pure, staremo bene».

E pensare che, in dieci anni e undici stagioni, ne avevano superate di tutti i colori, Meredith e Derek: svariati triangoli, una bomba, un quasi annegamento, una sparatoria, un incidente aereo, una tempesta, un lavoro da urlo alla Casa Bianca. E invece.

D’altra parte, l’abbandono di Shepherd era nell’aria. Dopo unadichiarazione d’amore alla moglie che ora suona proprio come l’addio perfetto, Derek era partito per Washington per «scaricare» il presidente e tornare a Seattle dalla sua famiglia. Peccato che nella capitale non ci sia mai arrivato.

Negli ultimi mesi, Dempsey si è visto poco, trasferito a Washington e in pausa con Meredith. Un espediente, secondo il New York Post, trovato dalla Rhimes per evitare i litigi sul set causati dall’atteggiamento da prima donna dell’attore. Forse è proprio questa l’origine dell’uscita, perché il protagonista aveva firmato il contratto per restare almeno un altro anno. Eppure, già lo scorso novembre aveva rivelato in un’intervista che avrebbe lasciato lo show «molto presto».

«Derek Shepherd è e resterà un personaggio incredibilmente importante: per Meredith, per me, per i fan», ha fatto sapere Shonda Rhimes in un comunicato. «Non avrei mai immaginato di dire addio al nostro Stranamore. La sua perdita sarà sentita da tutti. Ora la famiglia di Grey’s Anatomy entrerà in un territorio inesplorato».