scooter sharing milano roma eni enjoyContinua a crescere il successo del car sharing nelle città italiane, con le società che offrono automobili in condivisione per muoversi agilmente e a prezzi convenienti nelle metropoli. Citycar, dalle Smart alle Fiat 500, che garantiscono facilità di parcheggio e movimento nel caos cittadino. Ma che, spesso, non basta.

A breve, dunque, arriverà prima a Milano e poi a Roma l’evoluzione del car sharing, lo scooter sharing. A offrire il servizio sarà Enjoy, già presente sul mercato delle quattro ruote, che metterà a disposizione un parco scooter formato dalle Piaggio MP3, utilizzabili con la patente per l’auto. Cioè gli scooter a tre ruote, che garantiscono oltre a una mobilità cittadina, anche sicurezza e praticità.

Il servizio di Enjoy partirà a Milano con tempistiche abbastanza ridotte, puntando a entrare a pieno regime in vista di Expo 2015, per poi spostarsi anche a Roma.
I Piaggio MP3, scooter rivoluzionario che offre stabilità, sicurezza e praticità, saranno dotati di navigatore satellitare e potrebbero subire modifiche per renderli adatti al più ampio pubblico possibile. Un servizio che sarà primariamente rivolto alle milioni di persone che arriveranno a Milano in occasione dell’EXPO 2015, ma che come per il car sharing potrebbe diffondersi facilmente anche tra i cittadini, che in questi tempi di crisi si affidano sempre di più alla condivisione.

Lo scooter sharing, a differenza della versione a quattro ruote, non ha ancora molti esempi a livello mondiale, con l’esperimento milanese che segue i casi di Barcellona e San Francisco. Inizialmente Enjoy, la società di Eni di car sharing, aveva valutato l’utilizzo di scooter elettrici, ma le difficoltà logistiche che ancora si presentano nelle città italiane ha spinto per una scelta meno ecologica, ma più funzionale.