consigli fantacalcio portieri serie a 16 giornata probabili formazioni juventus fiorentinaNews sulle formazioni dai campi di allenamento della Serie A, esclusioni o recuperi eccellenti in vista della 16^ giornata di campionato.

Stai un passo avanti agli altri fantallenatori!!

Sabato 12 Dicembre
GENOA – BOLOGNA (Ore 15:00)
Monitorate le condizioni di Perotti a Pegli, l’argentino ha abbandonato l’allenamento di giovedì per un lieve affaticamento. Mister Gasperini lo valuterà sino a ridosso del match, intanto nel tridente potrebbe rilanciare Pandev complice anche l’assenza di Pavoletti per squalifica. Recuperati Munoz e Tachtsidis, non al meglio Dzemaili.
KO Giaccherini per un guaio muscolare, conferma nel tridente dei felsinei per Mounier. In mediana dovrebbe rivedersi Donsah al posto di Brienza. Squalificato Masina, si candida Morleo per rimpiazzare il calciatore italo-marocchino. Non convocato Mancosu ancora dolorante a un piede.

PALERMO – FROSINONE (Ore 18:00)
A disposizione Struna e Vazquez scontato il turno di stop, unico indisponibile resta Vitiello. Mister Ballardini potrebbe aumentare il peso dell’attacco con l’innesto di Trajkovski al posto di un centrocampista (Jajalo).
Recuperato Dionisi, dopo la botta alla caviglia subita nell’allenamento di martedì. Non convocati gli infortunati Chibsah, Longo e Russo, influenzato inoltre Verde. Conferma in difesa per Pavlovic, in regia ancora Gori con Sammarco.

SASSUOLO – TORINO (Ore 18:00)
Fuori causa Magnanelli e Berardi, convocato Peluso che siederà in panchina dopo la frattura al naso subita a Genova. In mediana conferma per il giovane Pellegrini, nel tridente ancora Floccari mentre Defrel potrebbe essere adattato sull’esterno al posto di Politano. Sulla corsia mancina di difesa occasione per Longhi.
Squalificato Bruno Peres, spazio a Zappacosta sulla corsia destra granata. Arruolabile Avelar, che nel week giocherà con la Primavera per mettere minuti nelle gambe. Frenato Benassi da un risentimento muscolare, non convocato al pari di Farnerud, Obi, Maksimovic e l’influenzato Martinez.

UDINESE – INTER (Ore 20:45)
Emergenza difesa per i friulani: senza Danilo e Felipe, tocca a Domizzi e Piris farne le veci. Non al meglio Badu, scalda i motori Bruno Fernandes per partire dal 1′. In attacco provato in allenamento Di Natale con Thereau. Convocabili Kone e Guilherme.
Mister Mancini vara il 3-5-2, in tal caso dentro Juan Jesus nel terzetto arretrato e il duo Nagatomo-Telles sugli esterni. Recuperati Felipe Melo e Kondogbia, ma possibile sia ancora Brozovic ad affiancare Medel in mediana. In avanti ci sarà Ljajic, serrato ballottaggio Jovetic-Icardi.

Domenica 13 Dicembre
CHIEVO – ATALANTA (Ore 15:00)
Meggiorini ritrova posto dal 1′ al fianco di Paloschi, invece Inglese dovrebbe partire dalla panchina. Da valutare le condizioni degli acciaccati Castro e di Mpoku. Squalificato Pepe.
Nelle fila bergamasche arruolabile Toloi, a disposizione tornano anche Stendardo e Grassi. Fermato per un turno Miglioaccio dal Giudice Sportivo. KO Carmona e Pinilla, in attacco ancora Denis. Indisponibili inoltre Dramè e Conti.

EMPOLI – CARPI (Ore 15:00)
Riecco Tonelli e Livaja, il croato in ballottaggio con Pucciarelli per affiancare in attacco Maccarone. Migliora Zambelli, da monitorare Costa che giovedì non si è allenato per un lieve affaticamento.
Recuperato Spolli, in gruppo anche Borriello che guiderà l’attacco assieme a Matos. Lavoro personalizzato per Bianco e Marrone, ai box Wallace, Bubnjic e Fedele.





MILAN – HELLAS VERONA (Ore 15:00)
Novità di formazione in casa rossonera. Mihajlovic pronto a rilanciare de Jong e Adriano nell’11 di partenza, fuori Kucka e Cerci. Da valutare De Sciglio, giovedì solo palestra per il terzino a causa di una caviglia gonfia ed in preallarme rimane Calabria. Rientro in gruppo a Milanello per Bertolacci e Balotelli, possibile vengano convocati già per domenica.
Problemi muscolari per Souprayen e Albertazzi, in difesa potrebbe rivedersi il messicano Marquez. Maglia da titolare per Sala, squalificato Hallfredsson. Tandem d’attacco Toni-Siligardi.

NAPOLI – ROMA (Ore 18:00)
Azzurri da oggi in campo a Castelvolturno per preparare la sfida contro i giallorossi, in parte col gruppo Gabbiadini che va risolvendo il fastidio alla caviglia.
OK Salah e Totti, l’egiziano tornerà titolare in campionato dopo l’infortunio subito nel derby. Non al meglio Gervinho, afflitto da noie muscolare e al San Paolo dovrebbe sedere al massimo in panchina. Indisponibili Torosidis e Strootman.

JUVENTUS – FIORENTINA (Ore 20:45)
Recuperato dall’influenza Mandzukic che farà coppia in avanti con Dybala, dalla panca Morata. Prova ad accelerare il rientro Khedira che è rientrato in parte a lavorare col gruppo a Vinovo, da valutare l’acciaccato Zaza. Mister Allegri continua sulla linea del 3-5-2, sulle fasce consueto duello  Lichtsteiner-Cuadrado a destra e Evra-Sandro a sinistra.
Viola senza Blaszczykowski infortunato, sulla corsia destra ancora Bernardeschi. In difesa rientro di Roncaglia. Attacco Kalinic con Ilicic e Valero a supporto.

Lunedì 14 Dicembre
LAZIO – SAMPDORIA (Ore 20:45)
Mister Pioli potrebbe affidarsi a Klose per il ruolo di prima punta, il tedesco infatti non impiegato ieri in Europa League a differenza di Matri e Djordjevic. In difesa occasione per Hoedt, complice la squalifica di Mauricio. KO Kisnha come Mauri, Onazi, de Vrij e Lulic.
Montella scuote la squadra blucerchiata, reduce da tre sconfitte consecutive. Pronti a riguadagnarsi il posto da titolari De Silvestri e Muriel, idea Palombo per la regia. Ai box il solo Krsticic, convocabile infatti Correa.

PORTIERI CONSIGLIATI:





HANDANOVIC  – UDINESE

L’Inter si presenta ad Udine con due dati in suo favore: la difesa meno battuta in trasferta (5 gol subiti) contro il terzo peggior attacco casalingo (6, davanti solo a Carpi e Verona)

DONNARUMMA – Verona

Il Milan ha cambiato la tendenza: segna meno, subisce meno. Ne ha tratto giovamento Donnarumma che si presenta a Verona con la consapevolezza che gli scaligeri hanno il peggior attacco casalingo del campionato

REINA – Roma

Partita illeggibile dai numeri: il Napoli ha la seconda miglior difesa casalinga, ma la Roma il miglior attacco in trasferta. Andando oltre l’analisi della situazione: Napoli in forma e con voglia di riscatto, Roma frastornata.

Portieri sconsigliati: Gollini, Karnezis, Leali.