molestie stupri colonia capodanno video 31 dicembreIn questi giorni si sta sempre più animando la protesta conseguente allo scandaloso numero di aggressioni e molestie avvenute in danno di diverse donne la notte di Capodanno in quel di Colonia, Germania.
Per le violenze di Colonia la polizia locale indaga su 19 sospetti: 10 sono richiedenti asilo, 9 sono presunti clandestini. È quello che emerge dal rapporto del ministro della Westfalia Ralf Jaeger. Nessuno dei sospettati è di cittadinanza tedesca. Quattro, già in stato di fermo, sono accusati di furto. Dal rapporto non emerge di quali rati siano accusati gli altri.
Per il ministro della Giustizia tedesco Heiko Maas, gli attacchi subiti dalle donne a Colonia sono stati “organizzati”. L’esponente del governo di Angela Merkel lo dice alla Bild am Sonntag. “Quando si incontra una orda del genere per commettere dei reati, deve esserci una certa forma di organizzazione dietro. Nessuno può venirmi a raccontare che non sia stato preparato o concordato”.
E c’è anche la città di Bielefeld, in Westfalia, nell’elenco di quelle in cui si sono registrate violenze e molestie a Capodanno: secondo il “Westfalen Blatt” 500 uomini avrebbero forzato l’ingresso in una discoteca, l’Elephant Club, e avrebbero molestato molte donne. La polizia ha confermato che sono arrivate le prime denunce di donne.
Salgono a 516 le denunce a Colonia per le aggressioni della notte di San Silvestro. Lo ha comunicato la polizia locale. Nel 40% dei casi si tratta di molestie sessuali.

In rete iniziano a girare i primi video inerenti le aggressioni. Purtroppo il caso di Colonia non è isolato ma anche in altre città europee sono avvenuti fatti simili, con extracomunitari che hanno molestato, palpato, malmenato e nei casi più gravi stuprato delle donne. Ciò non deve portare a generalizzare e scagliarsi contro un intero popolo, quale quello musulmano, ma sicuramente dimostra come ci sia un problema di integrazione in quanto, da un lato non si è pronti ad accogliere i migranti in difficoltà, ma dall’altro lato alcuni di questi delinquono e non sono disponibili ad accettare la visione occidentale ed europea del mondo, della civiltà, del rispetto, delle donne. Ecco un breve video reperito in rete:






Voi cosa ne pensate? Fateci sapere la vostra nei commenti.