homeland stagione seiI fan di Homeland sono stati lasciati con un forte cliffhanger alla fine della quinta stagione. A quanto pare i telespettatori dovranno attendere la sesta per scoprire se Peter Quinn è vivo o morto. Showtime e il suo account Twitter sembrano però volerci far credere che ci sia ancora speranza per uno dei più amati personaggi della serie. L’hashtag lanciato dal profilo ufficiale di Twitter durante la messa in onda dell’ultimo episodio era #PrayForQuinn, una frase che lascia intendere un possibile risveglio? Peter Quinn durante uno degli ultimi episodi è stato esposto a un gas velenoso. Carrie dopo averlo trovato quasi morto lo porta in ospedale e il dottore che lo opera rivela alla protagonista che Quinn ha subito una forte emorragia cerebrale e che i danni, nel caso lui si fosse risvegliato, sarebbero stati gravi.

Nel finale è anche stato rivelato che Carrie è la beneficiaria scelta da Quinn nel caso fosse rimasto ucciso. Dar Adal (F. Murray Abraham) consegna a Carrie una lettera scritta di pungo da Quinn nella quale lui confessa il suo amore nei confronti di Carrie, un amore complicato che purtroppo non si è potuto mai concretizzare. L’ultima scena vede la protagonista seduta vicino al letto d’ospedale, il tutto dopo aver bloccato la porta della stanza con una sedia e dopo aver spostato il misuratore della pressione dal dito di Peter sul suo dito. A quel punto un raggio di luce brilla dentro la stanza. L’episodio finisce con Carrie che sorride a Quinn.Ovviamente il messaggio del raggio di luce così come lo spostamento del misuratore della pressione sul dito della protagonista potrebbe voler significare molte cose. L’unica cosa certa è che al momento non conosciamo il reale stato di Quinn. Alex Gansa, il produttore della serie non ha voluto rispondere a nessuna domanda riguardo questo.

Ci potrebbero essere due significati della cosa: il raggio di luce potrebbe essere Quinn che guarda dall’alto Carrie [il tutto apparirebbe comunque molto strano perché in quel momento le condizioni fisiche di Quinn erano stabili e sembrerebbe contorto farlo morire in un istante, precisamente l’istante successivo a quando lei toglie il misuratore della pressione.] L’altra teoria è che la luce rappresenti un condizionamento in positivo del battito del cuore da parte di Carrie [anche questo sfiora un po’ il surreale.]

In realtà l’ultima scena potrebbe non essere presa proprio sul serio cioè che non sia mai realmente esistita e che sia stato tutto un sogno di Carrie, iniziato nel momento in cui ha avuto quella strana visione nella cappella. Insomma le teorie sono tante. Uno dei motivi per cui siamo convinti che Peter Quinn non sia morto è sicuramente il fatto che Homeland ha già perso alla fine della terza stagione un amato personaggio nonché personaggio amato dalla protagonista e ad oggi Peter Quinn è sicuramente uno dei più amati dai fan. Speriamo di scoprire presto informazioni a riguardo. Intanto vi lasciamo con un sondaggio, fateci sapere cosa ne pensate voi.





Arrivano le prime anticipazioni spoiler su Homeland 6 stagione, con qualche indiscrezione per quanto riguarda il cast ma soprattutto la location: dopo una quarta stagione in Pakistan e una quinta in Germania, per la sesta stagione Homeland torna in America, e più precisamente a New York. A confermarlo l’amministratore delegato di Showtime David Nevins nel corso del Television Critics Association tour: la sesta stagione sarà girata a e nei dintorni di New York City e le storyline avranno un’ambientazione ‘domestica’ (inteso come non estera).

La quinta stagione di Homeland si è chiusa lasciandoci pieni di domande, ma le prime anticipazioni su Homeland 6 stagione rispondono a poche di queste. Ricordiamo che la puntata A False Glimmer si è chiusa con un grosso punto di domanda sul futuro romantico di Carrie, visto che Ottole ha fatto una proposta di matrimonio e anche Quinn le ha lasciato una lettera d’amore.

Al momento l’unica certezza la protagonista della serie Carrie Mathison (Claire Danes) tornerà negli Stati Uniti dopo due anni all’estero, visto che uno degli spoiler diffuso per lo spy-drama è che i nuovi episodi saranno girati a New York. ‘Ogni anno lo showrunner Alex Gansa e i suoi autori inventano un nuovo Homeland ed è eccitante vedere come lo riporteranno negli Stati Uniti per reinventarlo ancora una volta‘, hanno detto i ‘capoccia’ Showtime. Ricordiamo che nel corso di Homeland 5 Carrie ha impedito che i terroristi uccidessero centinaia di persone con del gas nervino irrorato in una stazione ferroviaria, e Dar Adal (F Murray Abraham) le ha chiesto di tornare a lavorare nella CIA, nonostante la nostra sia stata dichiarata un nemico degli USA.

Sconosciute le storyline di Homeland 6 stagione, anche se considerata la preveggenda degli autori – hanno ‘previsto’ (prima che accadesse) l’ascesa dell’Isis e un attentato in una capitale europea – forse gli americani devono preoccuparsi.

Non è escluso che nei nuovi episodi si parli di Donald Trump e della paura dell’immigrazione islamica, anche se Nevins spiega che di solito gli autori non inseriscono persone reali ma tendono ad ispirarsi a temi che sono reali, quindi mai dire mai.

Quanto alle informazioni sul cast di Homeland 6 stagione, nessuno spoiler su Peter Quinn (Rupert Friend): David Nevins al TCA ha spiegato di saperne tanto quanto i telespettatori, mentre Gary Levine capo della programmazione Showtime, ha spiegato che Quinn è gravemente ferito, e anche se la domanda Quinn è vivo o morto non può avere una risposta ora, se anche il personaggio di Friend vivrà, nella sesta stagione di Homeland non sarà quello che abbiamo visto finora.

Chiudiamo con la domanda: ma Homeland quando chiude? La buona notizia è che Showtime non ci pensa minimamente: Nevins ha parlato con Gansa che però si approccia alla serie una stagione per volta, quindi non ci sono risposte definite, mentre Levine aggiunge che la fine di Homeland non è imminente. E meno male…