concorso allievi agenti polizia 2016Il Ministero dell’Interno ha indetto un nuovo concorso per Allievi Polizia di Stato per il 2016. Questa volta è previsto il reclutamento di 599 allievi. Questo nuovo concorso per Allievi Polizia di Stato prevede un iter selettivo su titoli ed esami. Il termine ultimo per inviare la domanda di candidatura è il prossimo 29 febbraio 2016.

Come indicato dal bando pubblicato anche sul sito della Polizia di Stato, questo nuovo concorso Allievi Polizia di Stato è riservato ai VFP1 o VFP4 o in rafferma annuale che, se sono in servizio, devono esserlo almeno da sei mesi nel momento della scadenza dei termini per inviare la domanda di partecipazione.

Posti riservati

Questo concorso prevede alcune riserve di posti. Sono 29 i posti riservati in tale modo:
– 1 posto per chi è in possesso dell’attestato di bilinguismo (italiano-tedesco)
– 28 posti per i diplomati al Centro Studi di Fermo

Requisiti richiesti

Vediamo insieme alcuni dei requisiti richiesti:
– diploma di scuola secondaria di I grado
– non avere ancora compiuto 30 anni di età.
– non avere già inviato una domanda per partecipare ad altri concorsi per le carriere iniziali in altre forze di polizia.

Per gli altri requisiti di carattere generale si rimanda al bando relativo.

Prove concorsuali

Come dicevamo questo nuovo concorso per Allievi Polizia di Stato prevede diverse prove concorsuali, in quanto si basa su titoli ed esami. Le prove concorsuali saranno strutturate nelle seguenti fasi:
– prova scritta
– prove di efficienza fisica
– accertamenti psico-fisici e attitudinali
– valutazione titoli

Una cosa importante da ricordare è che il fatto di non superare anche una sola delle prove, comporta l’esclusione dalle successive fasi del concorso. Verranno sottoposti alle prove di efficienza fisica solo i primo 850 candidati risultati idonei alla prova scritta.




Invio domanda partecipazione

Il termine ultimo per inviare la domanda di partecipazione è, come dicevamo all’inizio, il prossimo 29 febbraio 2016. La domanda deve necessariamente essere compilata seguendo la procedura indicata sul sito del Ministero dell’Interno.