nexus htc 2016 googleGoogle avrebbe scelto HTC per la produzione dei suoi prossimi smartphone Nexus. A rivelarlo confermando le precedenti indiscrezioni secondo le quali tra le due aziende è stato sottoscritto un tacito accordo, che incarica HTC a produrre i prossimi dispositivi per i puristi del mondo Android per il 2016, 2017 e 2018, è il solito Evan Blass.

Uno dei leaker più importanti in questo settore ha pubblicato sul proprio account Twitter questo messaggio: “HTC sta costruendo una coppia di dispositivi Android N per Google, identificati come M1 ed S1 #nexus” . Si tratterebbe dei due prossimi smartphone della serie Nexus, conosciuti con il nome in codice Marlin e Sailfish.

Le uniche informazioni ancora da confermare risalgono all’inizio dell’anno, attraverso le due dimensioni del display, da 5″ e 5.5″, per ulteriori dettagli dovremo attendere almeno il prossimo Google I/O 2016, dove emergeranno sicuramente nuove voci su quella che sarà la prossima gamma Nexus con Android N.

Perché proprio HTC? La domanda rimbalza in internet di testata in testata e non è difficile pensare che, con questa mossa, l’azienda cerchi di sfruttare la popolarità dei terminali Google per dare una scossa al suo comparto di (ottimi) smartphone, che tuttavia continuano a vendere poco nonostante le grandi speranze riposte in HTC 10. HTC dovrà anche tentare di redimersi dal Nexus 9, prodotto giudicato non benissimo dalla stampa, cercando di bissare il buon lavoro fatto col primo, storico, Nexus One. Anche in questo caso, come sempre nel mondo degli smartphone, possiamo star certi che arriveranno conferme o smentite molto in fretta.