anticipazioni bmw serie 1 2017 trazione anterioreA partire dal 2017, BMW si spingerà ancora oltre trasformando completamente tutta la famiglia della Serie 1 e la trasformazione non si limiterà alla sola trazione anteriore. La nuova Serie 1, infatti, sarà declinata in diverse versioni e carrozzerie e non solamente in quella classica due volumi che ben conosciamo. Quella che vi proponiamo oggi nel nostro rendering esclusivo, in ogni caso, è la ricostruzione dell’auto che farà da capostipite a questa nuova gamma. La prossima generazione di BMW Serie 1 rappresenterà una piccola rivoluzione all’interno della gamma di Monaco di Baviera, dopo che quella più grande è già stata perpetrata dall’attuale Serie 2 Active Tourer. Stiamo parlando della trazione anteriore, un tabù che è caduto dopo oltre ottanta anni di storia per inseguire nuovi clienti in nicchie di mercato inesplorato. Dopo la Serie 2 è stata la volta della nuova X1, che condivide la piattaforma modulare UKL anche con le MINI.

La nuova BMW Serie 1 ha un design più raccolto rispetto a quello dell’auto attuale. Il cofano è diventato leggermente più corto e il parabrezza maggiormente spiovente; anche il montante C (quello posteriore) è più massiccio e la linea della parte posteriore più digradante. Così, l’impressione d’insieme che ne deriva è quella di un’auto più muscolosa e più piantata terra, grazie anche alle particolari scanalature sulle fiancate che contribuiscono a renderla “massaccia”.

Dal punto di vista tecnico, invece, non dovrebbero esserci grandi sorprese, visto che la famiglia di motori del Gruppo BMW è già ben delineata, con le unità a 3 e 4 cilindri da 1.5 e 2 litri di cilindrata. La nuova Serie 1 a due volumi, dunque, arriverà nel 2017 e sarà poi seguita, nello stesso anno, dalla berlina a 3 volumi e 4 porte di cui vi abbiamo già mostrato le foto spia. Dopo questi due primi modelli, sarà la volta della station wagon e delle varianti sportive, quindi la coupè e la cabriolet.