Sabato 2 agosto 1980, stazione di Bologna, ore , nella sala d’aspetto di 2°classe una valigetta abbandonata, contenente una bomba esplode e uccide 85 persone, di feriti se ne conteranno più di 200. Nel 1995 con la sentenza definitiva della Cassazione, sono stati condannati all’ergastolo i neofascisti dei Nar Giusva Fioravanti e Francesca Mambro, colpevoli dell’attentato.      …
Continua a leggere »